Pareti: stili e mode per ogni gusto e per ogni tasca

Inserito: Venerdì, 18 Maggio 2018 14:32
Scritto da: Arianna
Dimensione del font:

Vuoi dare una ventata di novità alla tua casa e farla sembrare nuova? Comincia dalle pareti!
Il più delle volte una buona rinfrescata riesce a cambiare l’aspetto della tua abitazione, se poi vuoi sbizzarrirti con le più moderne tecniche di design, avrai di sicuro un effetto davvero glamour!

Scopri le 7 idee più trendy per creare pareri a prova di stylist!

Pittura Lavagna

Dipingere le pareti con effetto lavagna è un modo divertente per dare un tocco di creatività alla casa. 
Si può utilizzare la pittura lavagna oppure dei fogli, pre-incollati che si possono attaccare al muro (si possono staccare senza avere problemi).
Le pareti lavagna hanno la peculiarità di creare immagini sempre nuove, i bambini possono creare e sfogare la loro creatività, possono imparare a scrivere le prime paroline e creare disegni o messaggi per la famiglia. Le pareti lavagne sono adatte per ogni ambiente, dalla cucina alla cameretta, dal soggiorno all’ingresso, ed aggiungono personalità in ogni ambiente.
Pro: economica e originale; Contro: toglie luminosità, se la tua casa non è prevalentemente esposta a sud meglio preferire una zona piuttosto che un’intera parete.




Strisce verticali
Molto utilizzate negli ultimi tempi, la pittura verticale dona un carattere unico ed elegante ogni stanza.  
Le righe hanno il potere di creare delle illusioni ottiche che possono essere usare per camuffare o enfatizzare i difetti e pregi delle stanze. Un esempio? Se hai i soffitti bassi, esempio tipico di una mansarda, utilizza le righe verticali, l’ambiente sembrerà immediatamente più alto!
Inoltre, a seconda dei colori utilizzati, le strisce regalano raffinatezza e rendono l’ambiente dinamico, ottimo per enfatizzare i vecchi locali angusti o poco sfruttati.
Le righe si adattano inoltre a molteplici stili di arredamento, dal classico, al moderno, dallo shabby chic al rustico; c’è chi lo usa “tono su tono” chi a contrasto.

  

Carta da parati
Largamente utilizzata tra gli anni 70 ed 80, della carta da parati di allora non è rimasto niente, se non la tecnica per il suo montaggio.
Le carte da parati di oggi sono un preludio di stile, eleganza e modernità, vengono utilizzate nelle case più trendy per una ricerca di stile e carattere adatti ad ogni ambiente, cucina e bagni inclusi.
In questi ultimi casi esistono carte viniliche che sono adatti anche agli ambienti umidi. Le carte da parati permettono una resa scenografica unica, rendendo gli ambienti esteticamente molto belli ed accoglienti.
Le carte moderne possono anche essere personalizzate, ossia con temi o motivi a propria scelta; decisamente sono una soluzione modulare e incredibile per personalizzare ogni ambiente per ogni gusto ed esigenza.


Mattoni
In voga una decina di anni fa, l’effetto mattoni veniva scelto da coloro che volevano donare uno stile industriale alla propria casa, ne sono un esempio le tipiche case newyorkesi che avevano in bella vista un’intera parete a mattoni rossi.
Oggi sono ancora utilizzate ma con effetti diversi, oggi si sceglie l’effetto mattoni oggi preferisce le geo-pietre, di facile posa e (eventuale) rimozione.
L’effetto mattoni si presta bene a molti stile, anche in contrapposizione a design più classici per creare un mix di stili che si enfatizza l’uno l’altro.
Le pareti mattoni vengono scelte come paraschizzi in cucina, nel box doccia, nella parete del salotto ed anche in camera da letto. Il vecchio coloro “rosso mattone” lascia il posto a toni più chiari per godere di maggiore luminosità.


Pannelli 3D
Di ultimissima generazione i pannelli 3D sono la novità assoluta in tema di design. Sono pannelli semi rigidi che si applicano come la carta da parati, ma l’effetto che donano è un incredibile motivo tridimensionale che dona unicità a ogni ambiente. I pannelli si incollano alla parete e impreziosiscono soprattutto i piccoli ambienti. Molto usate nelle case con arredo moderno per enfatizzare lo stile minimal, molto amato tra i giovani di oggi.



Perlinato
Il perlinato dona calore e confort grazie al legno di cui è composto. Generalmente utilizzato sia nelle pareti che nel tetto, era utilizzato in genere negli anni 60 e 70, oggi lo troviamo anche nelle case più moderne ma pitturato di colori chiari. Lo scopo del suo utilizzo è duplice, sia coibentare che “scaldare” gli ambienti che si vive.
Nel nord Europa è spesso utilizzato negli ambienti giorno, spesso anche in cucina, e insieme al parquet danno una sensazione di baita anche in piena città.

Spatolato 
Elegante e raffinato, da sempre è utilizzato nelle case classiche e lussuose. La sua posa deve essere fatta a regola d’arte, da un professionista e non da un neofita.
Il risultato è una parete lucida con ombre e riflessi incredibili che cambiano con l’intensità della luce che filtra nella stanza.
Oggi lo spatolato viene utilizzato e scelto anche nelle case moderne per contrastare lo stile minimal, cosi facendo l’arredo è costituito dalla preziosità della parete stessa che impreziosisce la stanza.

Questo sito e gli strumenti da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici e, previo tuo consenso, di cookie di profilazione.
Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.