Formiche, zanzare mosche e farfalline hanno deciso di vivere in casa vostra? Scopri come cacciarli via di casa per sempre!

Inserito: Mercoledì, 31 Maggio 2017 08:12
Scritto da: Arianna
Dimensione del font:

Con l’arrivo della primavera, e ancor più con l’estate si allungano le giornate, si passa più tempo in balcone, si gode del sole ed aumenta il relax, ma arrivano anche quei fastidiosi animaletti tipici della stagione a rovinarci il nostro meritato riposo! Scopriamo insieme come eliminare formiche, zanzare, mosche e farfalline dalla nostra casa, in maniera naturale e duratura!

Formiche:
Silenziose ma fastidiose le formiche tendono ad infiltrarsi nelle case attraverso fessure e buchi.
Per prima è necessario individuare la provenienza, quindi, per assurdo che possa sembrare, occorre seguirle e vedere dove vanno?. Una volta individuati i possibili punti di accesso si può correre ai ripari con varie soluzioni:
Lavate i pavimenti con un composto di acqua, aceto e olio di garofano, questo mix di sostanze rendono l’ambiente poco gradito alle formiche. Se notate che le formiche si sono intanate in una fessure del muro, inserire con il contagocce qualche goccia dell’olio essenziale puro, si allontaneranno in un batter d’occhio!ùùù
Sale: Le formiche lo odiano! Cospargetelo tutt’intorno al perimetro della stanza in cui ci sono le formiche, ne battiscopa e nei possibili punti di accesso. Attenzione però se avete animali o bambini.
Foglie di alloro. Proprio come i semi di garofano, anche l’alloro è per le formiche un ottimo rimedio naturale perché emette un odoro a loro sgradito, perciò può essere un idea lasciarne un po' sul pian di lavoro, non verranno di certo!
Menta. Anche la menta è un altro repellente naturale per le formiche, per noi umani il suo odore trasmette freschezza e pulizia, ma per le formiche agisce come repellente. Mettetene un po nei cassetti e nella dispensa. Saranno salvi!

Farfalline in dispensa:
Vi è mai capitato di aprire la dispensa e aver la spiacevole sorpresa di trovare farfalline indisturbate vicino al vostro cibo? Con l’arrivo dell’estate purtroppo questa è una consuetudine che ritorna sempre, anche nelle cucine più pulite!
Gli alimenti che più di altri attirano questi piccoli animali sono: Farina, pasta, riso, legumi, semi, funghi secchi e cioccolata.
Nessun problema, con il rimedio giusto ed alcuni accorgimenti si possono sterminare farfalline e larve, e la vostra dispensa sarà piena solo di cibo!
Per prima cosa eliminare visivamente le farfalline presenti in dispensa, dopodichè svuotate tutto, e lasciate i ripiani vuoti e procedete ora con la pulizia accurata di ogni ripiano con una miscela di acqua, aceto (o bicarbonato) e succo di limone. Lavate i contenitori in cui riponete pasta e riso con acqua e aceto. Cosi come per le formiche, anche le farfalline non amano l’odore di chiodi di garofano ed alloro, perciò abbondate in cucina di queste spezie dal profumo, per noi, assolutamente gradevole!

Tarme e tarli:
L’incubo di vestiti e legno, le tarme per i primi, i tarli per i secondi sono animaletti fastidiosi che possono insidiarsi in casa senza nemmeno accorgersi della loro presenza se non quando si notano i primi danni.
Ecco alcuni consigli su come prevenire la comparsa di tarli e tarme in maniera naturale.
L’eucalipto è una foglia dal profumo assolutamente fresco e delicato, ma non per i tarli! Passate un panno con su qualche goccia di olio essenziale di eucalipto e passato nei vostri mobili, facendo attenzione ad arrivare anche nei punti nascosti.
Un altro rimedio naturale, oltre tutto profumato, è la cannella, che i tarli odiano! Al posto delle palline di naftalina mettete degli stecchi di cannella secchi all’interno dei vostri mobili ed armadi.
Anche la lavanda, che noi tanto amiamo, non è assolutamente gradita dai tarli. In commercio si trovano sacchetti di tantissime forme e grandezze, risolveranno il vostro problema, lasciando l’ambiente profumato e fresco!

Api e vespe:
Con l’arrivo dell’estate e la sbocciatura dei fiori ecco che arrivano indisturbate anche vespe ed api! Oltre ad essere fastidiosi questi insetti son anche pericolosi, in quanto munite di pungiglione!
Scopriamo come allontanarle naturalmente lasciando tranquilli i fiori e la nostra famiglia.
Le api e le vespe non amano l’odore del caffè! Prendete dei fondi di caffè, oppure un po di caffè macinato all’interno di un foglio di alluminio e bruciatelo. Questo rilascerà un fumo ed un odore assolutamente sgradevole agli insetti che velocemente si allontaneranno dal vostro balcone!Altro ottimo rimedio sono le pasticche di canfora, queste se posizionate in luoghi strategici , esempio vicino alle piante, o finestre, allontaneranno naturalmente vespe ed api. Amate i gerani ma temete che i loro fiori possano attirare le vespe? Prendetene pure, le vespe non si avvicineranno, dato che non amano l’odore e l’acidità di questa pianta! Idem per la citronella, adatta oltretutto per le zanzare.

Zanzare:
L’insetto più piccolo ma temuto durante l’estate! Le zanzare sono in grado di rovinare sonni e riposo per quasi 6 mesi l’anno, ma ci sono rimedi e piccoli trucchi per tenerle lontano in maniera naturale, senza ricorrere a pasticche o creme.
Oli essenziali: come per gli altri insetti, anche la zanzara reagisce ad alcuni odori allontanandosi naturalmente. Tra questi c’è l’olio di lavanda, limone, citronella e geranio. Mettete questi olio allungati con acqua in piccole bottigliette e posizionatele in tutte le stanze della casa, oltre a profumare naturalmente toglieranno di mezzo le fastidiose zanzare.
Limone e aceto. Mettete in un piatto dell’aceto e qualche fetta di limone fresco.  L’odore intenso che emette toglierà di mezzo molti insetti, zanzare incluse.

Questo sito e gli strumenti da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici e, previo tuo consenso, di cookie di profilazione.
Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.