Casa, lavoro, marito e figli e poco tempo per le pulizie? Ecco i più famosi rimedi della nonna per ogni problema di casa!

Inserito: Venerdì, 26 Maggio 2017 09:25
Scritto da: Sara
Dimensione del font:

- Come pulire le posate d’argento: Prendi una patata cuocila e poi avvolgila in uno strofinaccio, pulisci le tue posate d’argento con la patata avvolta in un panno. Torneranno come nuove!  

- D’inverno le temperature scendono sotto lo zero? Tenete in macchina un sacchetto di sale da cucina: è utile in caso di parabrezza ghiacciato

- Dopo una festa c’è rimasto odore di fumo in casa? Fai bollire scorze di arance e limoni, l’odore sparirà in un batter d’occhio!

- Ti dispiace buttare il burro scaduto? Usalo per togliere i cattivi odori di cucina dalle mani: massaggiane una noce sulle mani e poi lavale con acqua e sapone.

- Thermos vecchio? Per togliere l’odore a un thermos che non è stato usato da tempo lavatelo internamente con una soluzione di acqua calda e bicarbonato di sodio, tornerà come nuovo.

- Dopo i lavori domestici vi è rimasto nelle mani l’odore dei guanti di gomma? Nessun problema! Strofinatele con la polpa di un pomodoro maturo e poi sciacquatele accuratamente.

- Adorate il pesce ma non quell’odoraccio che lascia nelle mani? Se volete togliere l’odore di pesce dalle mani, non lavatele con l’acqua calda (che apre i pori e favorisce l’assorbimento degli agenti che provocano l’odore), ma solo con acqua fredda e dentifricio dopo avere strofinate con prezzemolo fresco. Vi godrete cosi la vostra cena senza altri pensieri!

- Tintura nelle mani: avete imbiancato casa vostra e ora vi ritrovate con le mani sporche di pittura? Non utilizzate l’acqua ragia per pulirvi, rovina la pelle ed è tossica, preferite uno straccetto imbevuto di olio di oliva. Provare per credere!

- Vetri puliti senza detersivi? Si può! Utilizzate la carta di giornale inumidita e poi passate un panno morbido che non rilasci pelucchi per asciugarla, vedrete che splendore

- Le tapparelle fanno le bizze a salire e scendere? Prova con un po’ di cera sui nastri.

- Macchie di verderame che non ne vogliono sapere di andar via? Trattale con aceto bianco e poi si sciacqua con acqua tiepida.

- Le macchie di sangue nei vestiti? No panic! Utilizza l’acqua ossigenata a 12 volumi e aspetta 10 minuti prima di passare al normale lavaggio (ma consiglio la lettura del post in proposito, perché da secche possono diventare permanenti e non tutti i tessuti possono essere trattati in questo modo).

- La gomma da masticare rimasta attaccata nei vestiti? Metteteli nei freezer per almeno due ore e poi procedete all’asportazione della gomma, che potrete eliminare con facilità, senza danneggiare i vestiti.

- I balconi sporchi di smog? Cospargeteli di sale fino e strofinate con la scopa di saggina; poi procedete al normale lavaggio.

 - Le viti del wc si arrugginiscono? Passateci sopra dello smalto trasparente per le unghie. Problema risolto!

- Adorate i tappeti puliti ma avete paura che l’aspirapolvere possa danneggiarvi il pelo? Usate la scopa di saggina, invece dell’aspirapolvere, per la pulizia quotidiana dei vostri tappeti.

- Festa in corso e tappeto macchiato di vino? Le macchie di vino rosso sui tappeti vengono via strofinandole con vodka o gin! Se invece le macchie sono di altra natura, è sufficiente utilizzare l’acqua frizzante (solo sulle macchie fresche però!)

- Piastrelle o pavimenti di linoleum (esempio su camper e rouoltte) per lavarle è ottimo il sapone dei piatti allungato con acqua. Risciacquare con cura al termine della pulizia.

- Avete i pavimenti di cera ma non sono più lucidi per colpa della troppa cera? Acqua e alcol sono la soluzione per togliere l’eccesso di cera. L l’alcol non va mai versato direttamente sul pavimento, ma diluito in una bacinella con l’acqua.

- Avete delle nuove tende ma sono lunghe? Accorciatele dall’alto anziché dal basso: eventuali imperfezioni saranno meno evidenti.

- Adorate il vostro cane ma non l’odore del suo pelo? Per eliminare il cattivo odore ed igienizzare il pelo del vostro cane, versate qualche goccia di aceto di mele sulla spazzola che usate abitualmente per pulirne il pelo.

- Gomma delle scarpe sempre sporca? Utilizzate la pasta del dentifricio per averle sempre pulite!

- Volete lavarle le scarpe in lavatrice? Mettete una pallina da tennis pulita nel cestello della lavatrice quando eseguite il lavaggio delle scarpe da ginnastica: si puliranno perfettamente, le scarpe si asciugheranno mantenendo una forma perfetta.

- Borsa o scarpe di vernice? Per pulirle usate un panno morbido imbevuto di latte.

- Adorate l’odore agrumato in casa tutto l’anno? In autunno, nella stagione di arance e mandarini non buttate le bucce ma tagliatele a fettine ed aggiungetele ai fiori secchi, avrete pronto un pout- pourri per profumare gli ambienti della casa.

- Rubinetti pieni di calcare indurito? Per togliere il calcare dai rubinetti è molto utile bagnarli con acqua calda, cospargerli di bicarbonato, lasciare riposare 10 minuti e poi sciacquare ed asciugare.

- Water pieno di calcare? Per disincrostare il water dal calcare versateci dentro aceto e acqua calda, lasciate agire 10 minuti, tornerà splendente! Oppure utilizzate una  Coca Cola aperta da tempo e versatela nel water. Lasciatela agire per 20 minuti e meravigliatevi del risultato! l’interno sarà pulitissimo.

- Infestazione di formiche? Utilizzate il sale grosse per allontanarle, non torneranno più!

- D’estate le matite per gli occhi si sciolgono o rompono facilmente? Mettetele una notte nel freezer: riuscirete a temperarle con maggiore facilità.

- Il vostro forno è veramente sporco? Se il grasso depositato è difficile da mandar via: metteteci dentro una bacinella contenente acqua bollente e 1 bicchiere di ammoniaca, chiudete l’anta, lasciate agire il tempo di una notte e la mattina dopo vedrete che l’unto verrà via più facilmente, ma…ricordatevi di sciacquare bene, in quanto l’ammoniaca è tossica.

- Le vostre piante sono un po' spente?  Un bicchiere di latte freddo ogni tanto giova alla loro salute!

- I gerani hanno colori spenti? Di tanto in tanto versate un bicchiere di vino rosso nell’acqua dell’innaffio per ravvivarne i colori!

- Dovete stirare ma zero voglia? Stirate la biancheria ancora leggermente umida, faticherete meno !

- Oro bianco ingiallito? Ogni 3-4 anni va rodiato, in quanto tende ad opacizzare, ma se volete pulirlo lasciate i vostri ori in una bacinella con acqua tiepida di circa 40° e una piccola aggiunta di sapone per i piatti per circa 15 minuti.  Strofinate poi con un vecchio spazzolino da denti ed asciugate. Sembrerà uscito dal gioielliere.

Questo sito e gli strumenti da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici e, previo tuo consenso, di cookie di profilazione.
Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.