Come vendere al meglio la tua casa in 4 semplici mosse

Inserito: Martedì, 23 Maggio 2017 09:18
Scritto da: Stefano
Dimensione del font:

Vi siete mai chiesti perché molte case rimangono invendute per mesi, o addirittura per anni?
Ci sono alcuni immobili che faticano ad essere invenduti per il prezzo, magari esageratamente alto, altri per come l’immobile viene presentato.
Vi è mai capitato di sentir dire “La metto in vendita al prezzo che dico io, intanto non ho fretta?” Oppure “ io cerco l’amatore?”.  Io molte volte, ma se la vostra intenzione è vendere veramente, magari nel più breve tempi possibile (in molti dicono che più la casa rimane invenduta nel mercato, maggiori è la svalutazione che subisce), se avete già trovato la casa dei vostri sogni e necessitate di vendere per comprare, allora leggete i nostri consigli su come presentare la meglio la tua casa per vendere prima.



1. Prima regola: presentazione: La prima impressione conta! Come quando incontriamo le persone lo stesso vale anche per la casa!  Una casa mal presentata può far scappare tutti quei compratori che non vogliono preoccuparsi di cercare operai o artigiani per ristrutturarla.
E, nell’eventualità che troviate persone disponibili a fare questi lavori, ricordatevi che tenderanno a ridurre il prezzo d’acquisto della casa causa ristrutturazione.

I potenziali clienti che vengono a visitare la tua casa non la vedono con i tuoi, ma con i loro occhi, questo significa che noteranno tutti quei particolari a cui voi vi siete abituati. Quel buco nel muro, mai stuccato; quel bagno troppo piccolo o troppo affollato di mobili, oggetti; il battiscopa rovinato; la camera dei bambini disegnata nel muro.. e via dicendo.
Questi particolari non sfuggono agli occhi di chi, per la prima volta, vaglia la soglia di casa tua con l’intenzione di immaginarsi in quella casa… Quando questi entrano in casa, la osservano immaginandosi di viverla, e come potrebbero utilizzare quegli spazi in base ai loro bisogni, quindi il tuo compito oltre a pulire e sistemare è quello di mettere ordine per far apparire la tua casa più spaziosa e organizzata.

2. Manutenzione
I particolari contano! Specialmente la prima volta che si visita una casa. I particolari rendono una casa unica. Hai mai pensato di cambiare la rubinetteria, o le placchette degli interruttori? Sono piccole migliorie che però vengono subito notate. La sensazione che se ne ha è di una casa raffinata e che non necessita di altri lavori. A tutti piacerebbe trovare un immobile già perfetto, curato ed al prezzo giusto!
Non molti vedono nella ristrutturazione una possibile soluzione, i più preferiscono una casa pronta e ben sistemata.  

- Pareti e soffitti: Rinfrescare le pareti e il soffitto è uno dei primi consigli che gli operatori immobiliari danno a chi deve vendere il proprio immobile. Pareti pulite e pitturate sono uno dei miglior modi per valorizzare il proprio immobile, con poca spesa.
- Porte e finestre: Provale, assicurati che funzionino bene e che siano ben puliti. Se c’è qualche rottura o incrinatura dei vetri o delle finestre riparale prima di mostrare la casa.
- Sostituisci le lampadine con altre più luminose per dare la migliore luce possibile alla casa.

 

3. Pulizia
Per pulizia non si intende solo la spolverata nei mobili, o il lavaggio tende, ma per pulizia si intende la sistemazione degli ambienti di tutti quei mobili, oggetti, ammennicoli vari che la rendono piena e affollata, con conseguente difficile immaginazione da parte dei potenziali clienti su come possano al meglio sfruttare la loro (nuova) casa.  Un acquirente non può immaginare come sarebbe la “sua casa” se non gli diamo la possibilità di vederla bene!

Una casa piena con troppa mobilia, distrae l’acquirente e non gli dà la possibilità di vedere gli spazi che realmente ci sono e come lui potrebbe utilizzarli, inoltre troppi mobili fanno sembrare le stanze più piccole e strette.

Anche la pulizia, nel senso letterale del termine, influenza il compratore dandogli una buona impressione della sua manutenzione generale. L’aspetto della cucina e del bagno, giocano un ruolo importante nell’apprezzamento del cliente che presta particolare attenzione a questi specifici spazi.

               

4. Esterno
Gli occhi dei venditori il più delle volte si concentrano solo nel loro appartamento, ma gli occhi dei compratori guardano tutto. Come si presenta l’intero condominio? C’è parcheggio? La scala è ben tenuta e conservata? L’ascensore è di nuova tecnologia? Spesso gli acquirenti associano le condizioni dell’esterno con l’aspetto e la cura dell’interno. La maggior parte degli acquirenti non scenderanno nemmeno di macchina per venire a vedere una casa che già dall’esterno gli fa una brutta impressione (specialmente per le ville e villini).
Sistema o sostituisci la luce d’ingresso, il  numero civico e il campanello, pulisci bene la porta e riparala se c’è bisogno, compra un nuovo zerbino e sistema piante nell’androne delle scale e vicino al tuo appartamento, lava bene le parti comuni, come vialetti, campanelli e rivestimenti esterni, taglia il prato (se c’è) e pota ed ordina le siepi.

Ora la tua casa è ben sistemata e pronta per la vendita! Non ci rimane che augurarti in bocca al lupo, anzi all'acquirente!

Questo sito e gli strumenti da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici e, previo tuo consenso, di cookie di profilazione.
Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.