Vademecum alla tassazione immobili 2016

Inserito: Martedì, 19 Aprile 2016 09:50
Scritto da: Romina P.
Dimensione del font:

La recente Legge di Stabilità 2016 ha disposto nuove normative riguardanti la tassazione sugli immobili, ecco elencate le principali categorie. Scopriamo insieme quali sono le novità e quali le conferme.

 

  1. Esenzione IMU sui terreni agricoli e sui macchinari imbullonati.
  2. Esenzione TASI per la prima casa.
  3. Riduzione IMU del 50% della base imponibile IMU per gli immobili dati in comodato d’uso a figli o genitori.
  4. Soggetti IRES – possibilità di rivalutare i beni d’impresa e le partecipazioni per i soggetti IRES.
  5. Detrazioni IRPEF – detrazione dall’IRPEF del 50% dell’importo corrisposto per il pagamento dell’IVA sull’acquisto, effettuato entro il 2016, di abitazioni di classe energetica A o B cedute dalle imprese costruttrici.
  6. Leasing Immobiliare per acquisto prima casa, come funziona? Leggi anche Leasing o mutuo? Il dubbio di chi deve comprare casa.
  7. Imposta di registro con aliquota agevolata al 2%, stabilita per l’acquisto dell’abitazione principale, anche nei confronti di chi al momento del rogito già possiede un immobile, purché provveda ad alienarlo entro un anno dalla data dell’atto.
  8. Deducibilità IRPEF in misura del 19% dei costi attinenti al contratto di locazione finanziaria
    • dei canoni e dei connessi oneri accessori, per un importo che non superi gli 8mila euro;
    • del costo di acquisto dell’immobile all’esercizio dell’opzione finale, per un importo che non superi i 20mila euro;
    • qualora le spese siano sostenute da giovani con età inferiore a 35 anni, aventi un reddito complessivo non superiore a 55mila euro al momento dell’atto di stipula del contratto di locazione finanziaria e che non risultino titolari di diritti di proprietà su immobili destinati a destinazione abitativa.
    • Sempre rispettando i requisiti richiesti dalle nuove disposizioni, per i soggetti che hanno un’età pari o superiore a 35 anni, l’importo massimo detraibile a fini IRPEF viene diminuito della metà.
  9. Bonus Mobili e Bonus Ristrutturazioni edilizia misure di detrazione fissate al 50% per le ristrutturazioni e per il relativo acquisto di mobili
  10. Ecobonus per gli interventi di riqualificazione energetica misure di detrazione del 65% per le opere di riqualificazione energetica, comprese quelle riguardanti le parti comuni dei condomini.
  11. Bonus Mobili Under 35 detrazione fiscale del 50% per le spese sostenute per l’acquisto di mobili, effettuato nel 2016, fino ad un importo massimo di 16mila euro, riservata alle giovani coppie (anche coppie di fatto) dove almeno uno dei due membri non abbia più di 35 anni di età, che hanno acquistato un immobile da adibire ad abitazione principale.
  12. No tax area – possibilità di cedere la detrazione fiscale loro spettante per gli interventi di riqualificazione energetica di parti comuni degli edifici condominiali ai fornitori che hanno effettuato gli stessi lavori, per tutti i soggetti che si trovano nella no-tax area, ossia pensionati, dipendenti ed autonomi.

Questo sito e gli strumenti da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici e, previo tuo consenso, di cookie di profilazione.
Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.